Il silenzio dopo la Z

Cortometraggio finalista al Nonantola Film Festival 2015.
La sfida era realizzare, montare e consegnare un corto in 4 giorni della durata massima di 4 minuti seguendo le seguenti regole.
1) Deve essere visibile la città di Nonantola.
2) Deve comparire un modellino di automobile.
3) Deve comparire un ventaglio.
4) Deve essere utilizzata la frase: "Prova a dimostrare il contrario".
Inoltre il genere era stato estratto a sorte e nel nostro caso era capitato il "muto".
Di e con: Nicolò Gianelli, Alessandra Magrì.

1 commento:

Strafei ha detto...

Scusa MAAAaaa ... si può anche visionare il cortometraggio? Dove? Grazie.