Diario ruvido - Guerre mondiali

Dalle due guerre mondiali si evincono alcune costanti. E' incredibile che vada sempre allo stesso modo, del tipo i seguiti dei film. 
Sapete i "2"? Alien 2, Rocky 2, eccetera? Anche la seconda guerra mondiale prende l'andazzo dei seguiti dei film d'azione, del tipo "more of the same": la stessa medesima brodaglia solo più esagerata. Tanto che non dovremmo chiamarla "seconda guerra mondiale", ma "guerra mondiale 2".
 
I tedeschi non vedono l'ora di menare le mani, sono sempre tesi come una fionda, incazzati con tutto. Come dopo una settimana di rave - mdma tutte le ore. Credo abbiano bisogno di dormire. 
La Francia è una prateria dove tutti corrono allegramente e ramazzano a volontà. Terra di disperati, come si evince dai loro film. 
L'Inghilterra ha un ché di eroico, che quando tutti sono alla fame si esalta. Piove, mangiano di merda e son brutti come gli struzzi. Te lo dico che almeno in guerra si divertono. 
L'America è sempre là, che se ne sta buona buona, poi la stuzzicano, eddai, vieeeeni, daaai, po po po po pollo, hai paura! hai paura!, poi sti coglioni a forza di stuzzicare stuzzicare la fanno incazzare non si sa perché e regolarmente l'America chiude i conti. 
Il Giappone non c'entra mai un cazzo, ma s'immischia a caso, come l'amico che non vuole nessuno ma facciamolo giocare va' che là nell'angolo si annoia. 
I russi danno una mano incredibile, poi finita la guerra tutti li odiano. Tipo il secchione che ti passa il compito, tu prendi 8 e il giorno dopo lo sfotti che è secchione. 
L'Italia, si sa, è fatta di bugiardi doppioghiochisti. Sempre a cercar di capire chi è in vantaggio per vedere da che parte stare. Fosse almeno brava a prenderci. E' come chi scommette, che vinta la prima mano si esalta e alle successive perde tutto. Giocasse ai cavalli sarebbe già in rosso alla terza corsa. 
L'Australia il suo ruolo deve ancora capirlo anche lei. 
Della Spagna, diciamocelo, non glien'è mai fregato un cazzo a nessuno.

Nessun commento: